CABRAS, IL MIO PICCOLO PAESE.

VI PRESENTO IL MIO PAESE: CABRAS!

Ciao a tutti e bentrovati! Chi mi segue sa che sono sarda ma non ho mai parlato del luogo in cui vivo. Perciò oggi vi porto con me alla scoperta di Cabras, il mio paese…

Cabras è un piccolo paese che conta poco più di 9000 abitanti. Si trova sulla costa centro-occidentale della Sardegna, in provincia di Oristano, da cui dista circa 6 km. E’ sorta sulla riva sinistra dello stagno omonimo che, con la sua estesa superficie, è uno tra i più grandi d’Europa. La posizione è ottima; essendo al centro si possono raggiungere con facilità tutte le altre zone della Sardegna. Per fare un esempio, dista circa 1 ora di macchina da Cagliari; circa 1 ora e 15 minuti da Sassari e circa 2 ore da Alghero e da Olbia.

Le sue origini sono molto antiche e infatti il suo territorio è stato abitato dall’uomo fin dal periodo del Neolitico. Il paese di Cabras con il suo territorio è perfetto per diverse tipologie di persone; infatti offre natura incontaminata, mare cristallino, archeologia e storia, folclore e tradizioni e tanto buon cibo!

                                               COSA VEDERE A CABRAS?

Prima di tutto il museo civico ” Giovanni Marongiu”. Negli ultimi anni, il museo ha incrementato di molto il numero di visitatori grazie alla più importante  scoperta nel Mediterraneo del XX secolo, i “GIGANTI DI MONT’E’ PRAMA” . L’esposizione è articolata in diverse sezioni: Cuccuru Is Arrius; Tharros; Sa Osa; relitto di Mal di ventre e da marzo 2014 Mont’è Prama dove sono esposte 6 delle 28 statue restaurate e precisamente 3 pugilatori, 2 arcieri e 1 guerriero( per saperne di più leggi qui).

Cabras, chiesa di S.Maria AssuntaLa Pieve di S. Maria Assunta dedicata alla Patrona che si festeggia il 24 maggio. La Chiesa è sorta sulle fondazioni del castello di Eleonora d’Arborea e risale alla fine del XV secolo. In origine aveva una sola navata con travature di legno e tegole. Successivamente venne costruita la volta a botte e quasi un secolo dopo vennero costruite le due cappelle più grandi, del Rosario e di S. Anna, il coro, la cupola di 25 metri di altezza e da unica navata diventò a croce latina.

La Chiesetta dello Spirito Santo, la cui fondazione risale al 1601. E’ stata restaurata recentemente all’esterno ma l’interno conserva la sua struttura. E’ costituita da un’unica navata con volta a botte e sul lato destro sono presenti due cappelle: una con volta a botte e l’altra con volta a vela.

Ma Cabras è conosciuta per i suoi muggini e per la sua bottarga. Per le sue bellissime spiagge e il mare cristallino: Is Aruttas, Mari Ermi, Maimoni, S. Giovanni di Sinis, etc. Cabras è la festa di S. Salvatore, meglio conosciuta come corsa degli scalzi. E’ Tharros e molto altro ancora… Ma di tutto questo ne parlerò in altri post.

Conoscevate questa zona della sardegna? siete mai stati a cabras?
Vi saluto e vi auguro un buon pomeriggio! A presto…

Foto di copertina ph: Giancarlo Flore

Cabras, il mio paese

arco don Pepi, Cabras

Chiesa di S. Maria Assunta Cabras

Cupola della Pieve di S. Maria Assunta

Cabras, vista dallo stagno

 

 

24 risposte a “CABRAS, IL MIO PICCOLO PAESE.”

  1. In pratica vivi in un angolo di Paradiso, alla faccia nostra!^^
    La Sardegna l’ho visitata in lungo e in largo ma non lo conoscevo il tuo pease, buono a sapersi! 🙂
    Baci!
    S

  2. What a beautiful place! I’ve always wanted to visit Italy, but I guess I never really took time to think of the towns I could see besides the very touristic ones. Thanks so much for sharing this with the entire world 🙂

    lindifique.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.